Covid-19, bozza monitoraggio ISS: il Lazio l’unica Regione a rischio moderato

Continua a calare, questa settimana, il valore dell’incidenza dei casi da Covid-19, mentre resta stabile l’indice di trasmissibilità Rt. È in diminuzione l’incidenza a livello nazionale: 37 casi per 100.000 abitanti contro i 45 per 100.000 abitanti della settimana precedente. Nel periodo 8-21 settembre, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato invece pari a 0,83, sotto della soglia epidemica e stabile rispetto alla settimana precedente quando aveva raggiunto il valore di 0,82. Lo evidenzia la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute all’esame della Cabina di regia, come riporta l’Ansa. Continua a scendere, anche se in modo lieve, l’occupazione dei malati di Covid nei reparti ospedalieri. Il tasso di occupazione in terapia intensiva continua a scendere e raggiunge il 5,1%, con una lieve diminuzione del numero di persone ricoverate da 516 a 459. Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale diminuisce al 5,9%. Il numero di persone ricoverate in queste aree è in lieve diminuzione da 3.937 a 3.418. Una sola Regione, il Lazio, risulta questa settimana classificata a rischio moderato. Le restanti 20 Regioni/Province autonome risultano classificate invece a rischio basso. cdn/AGIMEG

The post Covid-19, bozza monitoraggio ISS: il Lazio l’unica Regione a rischio moderato first appeared on Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco – AGIMEG.

[#item_full_content]

Generated by Feedzy